Maremma

La Maremma è una vasta zona della Toscana, un microcosmo perfetto che si estende tra le province di Livorno e Grosseto. Dante nella Divina Commedia ne identificava i confini tra "Cecina e Corneto" (Tarquinia). Caratteristica unica della Maremma è la varietà del suo territorio: mare cristallino, lunghe spiagge o scogli impervi, monti ricoperti da fitti boschi, zone lacustri e pianeggianti, verdi colline coltivate e zone termali naturali. Una zona senza tempo, che affonda le sue radici nelle civiltà antiche.

Qui gli Etruschi e successivamente i Romani hanno prosperato per secoli lasciando importanti testimonianze, come dimostrano le città etrusche di Populonia e Roselle, e i ritrovamenti in tutto il territorio. Poi arrivarono gli Aldobrandeschi che governarono nei secoli bui del Medioveo lasciando alte torri, castelli e borghi fortificati come Santa Fiora e Sovana. Anche i Medici prima, e i Lorena dopo, vissero in queste terre, come ci ricordano le possenti mura medicee di Grosseto. Furono infatti i Medici ad iniziare la bonifica della Maremma, terminata dopo la Seconda Guerra Mondiale.